quadriitaliani.it

Rassegna di pittori italiani

Solo quadri di artisti che utilizzano un linguaggio pittorico chiaro e aderente alla realtà.  Immagini, ma anche conversazioni e saggi su tecnica e interpretazione della pittura e della storia dell'arte.

Telefono (+39) 3358040811

Dal 30 giugno 2017 fino al 7 gennaio 2018 centosedici opere della collezione di Palazzo Carpegna in Roma sono state portate in Val d'Aosta, al Forte di Bard, per una esposizione straordinaria. Sono presenti opere di Raffaello Sanzio, Guido Reni, Gian Lorenzo Bernini e Guercino.
L'Accademia romana di San Luca è una delle più antiche Accademie di pittura italiane, è stata frequentata da pittori e scultori che, col passare dei secoli, sono entrati nell'Olimpo dei grandi artisti.
Descrivere le opere presenti è un lavoro molto arduo, dovrei citare oltre cento quadri. Mi limito a citarne alcuni.

 

BIAGIO DI ANTONIO TUCCI Annunciazione

Biagio di Antonio Tucci (1445 - 1510) è un pittore fiorentino e le sue capacità artistiche sono ben espresse in un'opera "L'annunciazione". Il quadro ad olio su tela (cm 173,5 x 168) è splendido; per tecnica e per potenza espressiva ci fa capire la grandezza di questo artista. Il dipinto presente a Forte di Bard è sicuramente una delle migliori opere di questo pittore toscano. Si tratta di un'opera in prospettiva centrale dove al centro, un angelo inginocchiato, annuncia a Maria, la futura nascita del Figlio di Dio. Il bilanciamento figurativo è ottenuto da un secondo angelo, in piedi, sulla sinistra del quadro. 

Molto interessante è la presenza del pittore bolognese Guido Reni con una allegoria della Fortuna del 1637.

 

GIOVAN BATTISTA SALVI SASSOFERRATO Madonna con Bambino

Altra opera di particolare sensibilità è la "Madonna con Bambino" del Sassoferrato (1609 - 1685). Questo artista si è dedicato quasi esclusivamente all'arte sacra e la Madonna che è possibile ammirare al Forte di Bard è un'opera qualitativamente molto elevata e si inserisce tra sue opere tipiche.

 

ANDREA PROCACCINI Argo e Mercurio

Andrea Procaccini è stato un grande artista che è cresciuto a Roma all'Accademia di San Luca. In questa esposizione è presente col quadro ad olio su tela "Argo e Mercurio" del 1716. Il quadro mostra sulla destra Mercurio (inviato da Giove per uccidere Argo) che tiene in mano il flauto col quale ha appena addormentato il principe Argo. Argo era noto per avere una capacità visiva straordinaria ed aveva ricevuto ordine da Giunone di vegliare sulla ninfa Io che Giove aveva trasformato in giovenca. Il Dio Mercurio con la mano destra sta per estrarre la spada con la quale decapiterà Argo. In secondo piano, a sinistra, si vede una giovenca bianca che guarda la scena.

Tra gli accademici di San Luca ricordiamo anche Cesare Augusto Detti.

 

Ti potrebbe interessare anche:

- Accademia dei Virtuosi

 - Che cos'è l'arte? L'arte è espressione

- Cesare Augusto Detti

 

Altre esposizioni d'Arte consigliate da quadriitaliani.it

Leonardo da Vinci
ROMA
Scuderie del Quirinale
Aperta fino al 30 giugno 2019

 

 

 LEONARDO DA VINCI
E I SUOI LIBRI
dal 6 giugno 2019
al 22 settembre 2019
Museo Galileo
FIRENZE

 

Tedesco Michele Lettura in terrazza 1875

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L'eterna musa
Viareggio
dal 2 giugno 2019
al 3 novembre 2019

 

PELIZZA da VOLPEDO
dal 1° giugno 
al 30 giugno 2019
Studio di Giuseppe
Pelizza da Volpedo
VOLPEDO (AL)

 

ANTONIO FONTANESI
Fino al 30 giugno 2019 
alla RezArte di Reggio Emilia

quadriitaliani.it SU FACEBOOK

Questo sito ha una pagina su facebook facebook-govoni-quadriitaliani . Ovviamente la pagina si chiama quadriitaliani.

La potete trovare a questo link https://www.facebook.com/Quadriitaliani-1513937212247233/

Per mantenere i contatti con coloro che scrivono su questo sito o per essere aggiornati basta fare un clik su MI PIACE

Bassetti marcantonio paradiso

Prospettiva aerea

"D'un medesimo colore posto in varie distanze ed eguali altezze, tale sarà la proprorzione del suo rischiaramento quale sarà quella delle distanze che ciascuno di essi colori ha dall'occhio che li vede." Leonardo da Vinci (1452 - 1519)
Questa è la prima regola della prospettiva aerea.

Meglio è la piccola certezza che la gran bugia.  Leonardo da Vinci (1452 - 1519)

L'essere umano ha poche certezze: questa è la vita. Tra coloro che si qualificano esperti d'arte ci sono grandi bugiardi che sostengono l'astrattismo, la street art e tutte le innumerevoli degenerazioni che da un centinaio d'anni si susseguono senza fine. In questo sito si vuole stare dalla parte delle piccole certezze.

Joomla templates by Joomlashine