quadriitaliani.it

Rassegna di pittori italiani

Solo quadri di artisti che utilizzano un linguaggio pittorico chiaro e aderente alla realtà.  Immagini, ma anche conversazioni e saggi su tecnica e interpretazione della pittura e della storia dell'arte.

Telefono (+39) 3358040811

L'arte è espressione del pensiero di un artista; egli deve farlo utilizzando un linguaggio pittorico comprensibile.de-marchis-quadri-italiani

Il linguaggio della pittura ha una sua sintassi.

Prospettiva lineare, teoria delle ombre, proporzioni del corpo umano, prospettiva aerea, percezione visiva non sono argomenti del passato che non si usano più, sono le fondamenta della pittura.

Chi non segue questi criteri non si può considerare pittore; è come se raffigurasse ciò che sta attorno a lui con una lingua che conosce solo lui. Quindi crea solo cose incomprensibili.

quadriitaliani.it vuole raccogliere le opere degli italiani che dipingono rispettando le regole della pittura.

In pittura oltre alla forma c'è un contenuto. Il contenuto sarà il più ampio possibile nel rispetto delle idee di tutti. Sarà il singolo osservatore a valutare se un contenuto è interessante o non lo è.

Il linguaggio pittorico è un liguaggio universale, le regole sono state stabilite dalla natura e gli uomini le hanno solo comprese e utilizzate. Il linguaggio pittorico è molto diverso dalle lingue scritte e parlate, queste sono dei linguaggi convenzionali utilizzati da comunità. Le regole delle lingue sono state scritte dagli uomini e non hanno alcun rapporto con la realtà. Nelle lingue scritte e parlate per dire una cosa, esempio "tavolo", esistono centomila modi differenti. Nel linguaggio pittorico il concetto di "tavolo" è uno solo, comprensibile a tutti. Il linguaggio pittorico è unico, è universale e non ha bisogno di interpreti. L'interprete è necessario solo per capire meglio l'evento. Per esempio l'immagine di una donna accanto ad una ruota è chiara per tutti. L'interprete aiuta perchè non tutti sono in grado di capire che quel quadro rappresenta Santa Caterina d'Alessandria e la ruota è il simbolo del suo martirio. 

L'osservatore di un quadro deve credere in sé stesso. Se il quadro è fatto correttamente egli deve essere in grado di comprenderlo. E' deleterio pensare che bisogna leggere le parole del critico o ascoltare il gallerista per vedere qualcosa di bello in macchie o striscie colorate. Se c'è questa esigenza non è per ignoranza dell'osservatore, ma è l'opera che è assurda ed illeggibile.

Chi osserva i quadri deve capire che è un uomo evoluto, intelligente, e in queste pagine troverà sempre uno stimolo ad usare la sua intelligenza. Può avere dei limiti e può chiedere spiegazioni come nell'esempio della donna accanto ad una ruota, però deve capire che non può credere all'indovino che interpreta le macchie.

Che cos'è il pensiero di un uomo?
Il pensiero è l'elaborazione cerebrale di cognizioni apprese attraverso gli apparati sensoriali. Il pensiero di un uomo si esprime attraverso due principali forme: il linguaggio parlato o la scrittura. Nel caso del pittore l'espressione avviene attraverso i quadri. Come il linguaggio parlato o scritto devono rispondere a regole grammaticali e sintattiche, così il linguaggio di un uomo che vuole esprimersi con un quadro deve rispettare le regole della pittura. I quadri astratti, che non rispettano queste regole, non sono nulla. 

 Carlo Govoni

 

Se hai letto questo articolo ti potrebbero anche interessare questi argomenti.

Un'altra pagina è dedicata al Reattivo di Rorschach. In questo articolo troverete spiegato il meccanismo dell'interpretazione delle macchie di colore. Per capire qualcosa di più sugli "indovini" che vogliono farvi credere che in una tela macchiata ci sia un messaggio da comprendere.

Lorenzo Zichichi "La pittura è un linguaggio universale"

Carlo Govoni pittore è su Facebook

facebook-govoni-quadriitaliani

Carlo Govoni pittore
lo trovi anche su
Facebook

https://www.facebook.com/Carlo-Govoni-pittore-273732089434160/

 danzatrice-ventre-govoni

La VOCE di REGGIO EMILIA

 Settimanale in vendita nelle edicole (€ 1,10)

Sul numero del 29 novembre articolo di Carlo Govoni

Luci, colori e trasparenze negli oggetti di Vilder Rosi

la voce di reggio emilia govoni carlo

VILDER ROSI PITTORE

Arte e Salute

Arte e Salute è una rubrica a cura di Carlo Govoni sulla rivista DIAGNOSI & TERAPIA. La rivista è in distribuzione gratuita nelle migliori farmacie. Potrete anche trovarla al sito http://www.det.it/

logoDiagnosiTerapiaP2


Millet spigolatrici pianura grano

Nella sezione Arte & Salute troverete articoli sulla notte di Natale del Correggio, sul medico Jgnàc Semmelweis, sul freddo e l'inverno e sulla nascita della Croce Rossa. 

Vallone antonio momento di felicita napoli

Un momento di felicità di Antonio Vallone

Raffaello Sanzio

Il 2020 è il cinquecentesimo anniversario della morte di Raffaello Sanzio. Lo ricordiamo con questo articolo pubblicato sulla rivista Diagnosi e Terapia nella rubrica mensile "Arte & Salute" ideata e curata da Carlo Govoni.

raffaello sanzio il parnaso

Prospettiva aerea

"D'un medesimo colore posto in varie distanze ed eguali altezze, tale sarà la proprorzione del suo rischiaramento quale sarà quella delle distanze che ciascuno di essi colori ha dall'occhio che li vede." Leonardo da Vinci (1452 - 1519)
Questa è la prima regola della prospettiva aerea.

Joomla templates by Joomlashine