quadriitaliani.it

Rassegna di pittori italiani

Solo quadri di artisti che utilizzano un linguaggio pittorico chiaro e aderente alla realtà.  Immagini, ma anche conversazioni e saggi su tecnica e interpretazione della pittura e della storia dell'arte.

Telefono (+39) 3358040811

Che cos’è un ritratto?

Prima del secolo XIX nessuno si poneva questo problema, il ritratto era la rappresentazione tramite il disegno o la pittura di un essere umano. La definizione è rimasta la stessa, ma se oggi usiamo un motore di ricerca per immagini e digitiamo “ritratto” vedremo comparire almeno l’80% di fotografie. Questo è il vero problema. Molti sono indotti a pensare che il ritratto lo si fa con la macchina fotografica e, se proprio hanno fantasia, arrivano a pensare che lo si possa fare anche con la matita o coi colori.

Quello che le persone chiamano evoluzione tecnologica in realtà è una continua semplificazione dei problemi. In molte circostanze è utile, ma non lo è per le espressioni artistiche. Fare una foto è semplicissimo. Ricordo che all’età di 11 anni mio padre mi regalò una macchina fotografica priva di automatismi, imparai a regolarla e feci le prime foto, ovviamente alla luce del sole, e non ebbi problemi.

Vediamo che cos’è un ritratto fotografico?
Una fotografia è un’opera che chiunque è in grado di fare. Basta inquadrare il soggetto, fare alcune regolazioni o, più spesso, nemmeno quelle, schiacciare un pulsante e la foto è fatta. La fotografia è un’opera alla portata di qualsiasi bimbo che frequenta le scuole elementari. I cultori della fotografia inorridiranno, ma è così. E’ vero che si possono realizzare foto dove colore, luce, soggetto sono sapientemente dosati, ma queste sono poche. La differenza la vedo nel lavoro che deve fare l’uomo. Quando la fotografia è il lavoro di un apparecchio e l’opera dell’uomo è minima (inquadrare e scattare) è molto difficile che si possa parlare di Arte.

Quando il lavoro dell’uomo è notevole, allora anche una foto può essere un’opera d’Arte. Ritengo, e su questo punto sono fortemente convinto, che fotografia artistica e quadro siano due cose completamente diverse. Purtroppo il dare a cose diverse lo stesso nome crea confusione. L'espressione "ritratto fotografico" non la userei mai. E' troppo facile abbreviarla in ritratto.

Fatta questa premessa vorrei spiegare che cos’è un ritratto e nello specifico un ritratto ad olio.

Il ritratto è il risultato di un atto creativo interamente eseguito da un uomo. Questo è il punto fondamentale. Si parte da una tela bianca, dove non c’è nulla e la si trasforma in qualcosa di nuovo, di veramente originale.
Il punto di partenza è l’idea, poi la si fissa solitamente sulla carta attraverso un disegno. Una volta il trasporto del disegno sulla tela lo si faceva mediante quadrettatura. Oggi tante cose sono cambiate. Indubbiamente la tecnologia aiuta. Il pittore usa molto le foto, le fotocopie e altri sistemi d’ingrandimento, ma queste immagini non sono il risultato finale, ma solo passaggi.

Questa è la sostanziale differenza tra un pittore e un fotografo. Quello che per quest’ultimo è un risultato definitivo, per il primo è solo un momento della creazione di un quadro.

La fotografia è la rappresentazione di un soggetto eseguita da una macchina, dove l'uomo decide solo pochi aspetti. Il ritratto è il risultato di un atto creativo interamente eseguito da un uomo.



Arte e Salute

Arte e Salute è una rubrica a cura di Carlo Govoni sulla rivista DIAGNOSI & TERAPIA. La rivista è in distribuzione gratuita nelle migliori farmacie. Potrete anche trovarla al sito http://www.det.it/

logoDiagnosiTerapiaP2


Millet spigolatrici pianura grano

Nella sezione Arte & Salute troverete articoli sulla notte di Natale del Correggio, sul medico Jgnàc Semmelweis, sul freddo e l'inverno e sulla nascita della Croce Rossa. 

Vallone antonio momento di felicita napoli

Un momento di felicità di Antonio Vallone

Altre esposizioni d'Arte consigliate da quadriitaliani.it

Ricordo che è obbligatorio avere il green pass per entrare nei musei e nelle sale da esposizione.

 

Tiepolo, Canaletto e i maestri del Settecento veneziano nei disegni e nelle stampe del Castello Sforzesco di Milano. Esposizione dal 15 settembre 2021 al 19 dicembre 2021.

 

MONET   a palazzo Reale di Milano si è inaugurata il 18 settembre 2021 una esposizione del padre dell'impressionismo

 

figino ambrogio pesche piatto argento 1591 

 

Raffaello Sanzio

Il 2020 è il cinquecentesimo anniversario della morte di Raffaello Sanzio. Lo ricordiamo con questo articolo pubblicato sulla rivista Diagnosi e Terapia nella rubrica mensile "Arte & Salute" ideata e curata da Carlo Govoni.

raffaello sanzio il parnaso

quadriitaliani.it SU FACEBOOK

Questo sito ha una pagina su facebook facebook-govoni-quadriitaliani . Ovviamente la pagina si chiama quadriitaliani.

La potete trovare a questo link https://www.facebook.com/Quadriitaliani-1513937212247233/

Per mantenere i contatti con coloro che scrivono su questo sito o per essere aggiornati basta fare un clik su MI PIACE

Bassetti marcantonio paradiso

Meglio è la piccola certezza che la gran bugia.  Leonardo da Vinci (1452 - 1519)

L'essere umano ha poche certezze: questa è la vita. Tra coloro che si qualificano esperti d'arte ci sono grandi bugiardi che sostengono l'astrattismo, la street art e tutte le innumerevoli degenerazioni che da un centinaio d'anni si susseguono senza fine. In questo sito si vuole stare dalla parte delle piccole certezze.

Joomla templates by Joomlashine