quadriitaliani.it

Rassegna di pittori italiani

Solo quadri di artisti che utilizzano un linguaggio pittorico chiaro e aderente alla realtà.  Immagini, ma anche conversazioni e saggi su tecnica e interpretazione della pittura e della storia dell'arte.

Telefono (+39) 3358040811

Il diciannovesimo secolo è stato, per la pittura, un secolo veramente rivoluzionario. Per poter comprendere quanto è avvenuto è indispensabile avere una visione internazionale.
Fino al secolo diciottesimo tutti i movimenti artistici e le varie scuole sono sorte per evoluzione di movimenti precedenti. Col termine evoluzione si intende una ricerca rivolta a migliorare. Con la seconda metà dell'ottocento avviene una vera rivoluzione nel senso che molti movimenti si creano per negazione di principi sostenuti da movimenti precedenti.

 

Art Nouveau - 1890 - E' un movimento che sorge in Francia. Si tratta di un movimento che coinvolge tutte le arti figurative: pittura, scultura, ma anche design, architettura e molte arti applicate.

Barbizon - Barbizonierres - Vedi Scuola di Barbizon

Divisionismo - 1895 circa - Movimento italiano che si sviluppa in analogia col pointillisme. Nella tecnica divisionista si cerca di utilizzare i colori puri, per esempio per dipingere un prato verde si dipinge una piccolissima pennellata di giallo ed una di blu. Si ripete questa operazione migliaia di volte e l'oservatore guardando il quadro da ragionevole distanza non riconoscerà i due colori primari utilizzati ma vedrà un prato verde.

Impressionismo - 1860 - Movimento particolarmente complesso che si propone di contestare la pittura accademica e in particolare contesta il disegno. Nella logica impressionista tutto è colore ed esiste solo il colore. Il quadro che diede il nome al movimento impressionista è stato dipinto da Claude Monet nel 1872 dal titolo "Impression, soleil levant" (Impressioni del sole che sorge). Identifico l'impressionismo come il primo movimento di pura contestazione dei movimenti artistici precedenti e qui pongo l'inizio dell'arte moderna.
Il movimento impressionista è stato anche il primo a dipingere i quadri di paesaggio dal vero. Questa caratteristica prende il nome di pittura "en plain air", cioè pittura all'aria aperta. Gli impressionisti si fecero realizzaare cavalletti da campagna e con questi si recavano proprio nei posti che volevano raffigurare nei loro quadri. 

Orientalismo - 1827 - Movimento pittorico che si sviluppa nel secolo XIX°. Si identifica il primo quadro orientalista con "La morte di Sardanapalo" di Eugene Delacroix. Ci sono stati quadri di figure di orientali dipinte da pittori europei prima di questo quadro, ma solo dopo il quadro di Delacroix si sviluppa un vero movimento pittorico. I soggetti sono chiaramente legati alla cultura e alla vita orientale. La pittura orientalista in Italia si sviluppa più tardivamente. Si considera l'inizio dell'orientalismo italiano nel 1882 quando venne annessa la baia di Assab in Eritrea. I più noti pittori orientalisti italiani sono Alberto Pasini, Carlo Bonatto Minella, Giulio Rosati e Roberto Guastalla.

Pointillisme (in italiano puntinismo) - 1885 - Movimento sorto in Francia, caratterizzato dalla scomposizione dei colori in minuscoli punti. Il nome "pointillisme" fu coniato dal critico Félix Fénéon. 

Scuola di Barbizon - 1830 - Scuola o meglio corrente pittorica a cui aderirono molti pittori realisti. Barbizon è una località francese nei pressi della foresta di Fointaneblau. In questa città si riunirono molti pittori di paesaggio aderenti al realismo e al romanticismo. Un artista che ebbe un fascino importante per i pittori francesi è stato l'inglese John Constable che nel 1824 presentò molti suoi quadri di paesaggi al Salon di Parigi. Tra i pittori di maggior spicco della scuola di Barzibon ricordiamo Théodore Rousseau, Jean Bsptiste Camille Corot e Charles-François Daubigny che si possono considerare gli elementi trainanti. Degno del massimo interesse è anche Jean-François Millet che per primo introdusse nei paesaggi personaggi di umile estrazione sociale. 

Carlo Govoni pittore è su Facebook

facebook-govoni-quadriitaliani

Carlo Govoni pittore
lo trovi anche su
Facebook

https://www.facebook.com/Carlo-Govoni-pittore-273732089434160/

 danzatrice-ventre-govoni

Esposizioni d'Arte consigliate da quadriitaliani.it


Le esposizioni d'arte riprendono. Continuate ad essere prudenti perché LA SALUTE NON E' TUTTO, MA SENZA LA SALUTE TUTTO E' NIENTE.

Carlo Govoni

 

Dal 22 gennaio 2022 al 12 giugno 2022 presso il Palazzo Martinengo di Brescia un interessante percorso artistico LE DONNE NELL'ARTE. Un inno alla bellezza, alla poesia, alla seduzione e a tutto ciò che rappresenta la donna nella vita.

 

IL MITO DI VENEZIA   Da Hayez alla biennale. Esposizione al Castello di Novara. Resterà aperta fino al 18 aprile 2022.

 

 Aldo Rossi design 1980 - 1997   Museo del novecento, Milnao, da aprile ad agosto 2022

 

Arte e Salute

Arte e Salute è una rubrica a cura di Carlo Govoni sulla rivista DIAGNOSI & TERAPIA. La rivista è in distribuzione gratuita nelle migliori farmacie. Potrete anche trovarla al sito http://www.det.it/

logoDiagnosiTerapiaP2


Millet spigolatrici pianura grano

Nella sezione Arte & Salute troverete articoli sulla notte di Natale del Correggio, sul medico Jgnàc Semmelweis, sul freddo e l'inverno e sulla nascita della Croce Rossa. 

Vallone antonio momento di felicita napoli

Un momento di felicità di Antonio Vallone

Arte & Medicina

 E' uscito il libro "Arte & Medicina". Sono descritti 20 argomenti di carattere medico, tutti iniziano con una introduzione storico-artistica scritta da Carlo Govoni. Il libro è insolito, può interessare gli appasionati d'arte ed anche coloro che svolgono una professione sanitaria. Da questo libro è stato ricavato un corso FAD (Formazione A Distanza per Medici e Farmacisti). Volume di 496 pagine, formato 24 x 16,5.

2022 arte e medicina prof govoni carlo beethoven storia

 Se un lettore desidera acquistare il libro (€ 25,00 IVA compresa + spese di spedizione) è invitato a contattare l'editore: Diagnosi&Terapia  via del Colle 106 r - 16128 Genova 
Tel. 0102465062
FAX  0102758074
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

 

Joomla templates by Joomlashine