quadriitaliani.it

Rassegna di pittori italiani

Solo quadri di artisti che utilizzano un linguaggio pittorico chiaro e aderente alla realtà.  Immagini, ma anche conversazioni e saggi su tecnica e interpretazione della pittura e della storia dell'arte.

Telefono (+39) 3358040811

Sul quotidiano "La voce di Reggio" con un brillante articolo di Nicola Valli è stata presentata l'esposizione collettiva di sette pittori.

 LAVOCEDIREGGIO dic 2016

In questi giorni è in corso una interessante collettiva di sette pittori figurativi che lavorano a Reggio o nelle immediate vicinanze. L’esposizione è stata ideata con lo scopo di offrire al visitatore una selezione di quadri caratterizzati da varie interpretazioni della realtà contemporanea. All’Arcoiris Gallery di corso Garibaldi, 23 si possono vedere differenti modi di dipingere, sia per tecnica che per stile.

I pittori presenti con le loro opere sono: Nunzia Di Filippo, Barbara Ghisi, Daniele Bonacini, Dicre, Michele Evola, Roberto Ghisi e Carlo Govoni.

In questo gruppo il pittore che per la scelta dei soggetti esprime meglio la pianura attorno al fiume Po è ROBERTO GHISI. Pittore nativo di Reggio che vive e lavora a Correggio. La sua principale fonte d’ispirazione sono i paesaggi pianeggianti delle zone a sud del grande fiume. Questi quadri meritano di essere osservati con attenzione, per la scelta delle inquadrature, dei soggetti ed anche perché l’autore ha sviluppato una personale tecnica di pittura ad olio su carta incollata su tavola. Si sottolinea la sua capacità nell’esprimere la profondità di campo. I suoi soggetti sono privi di linee e la profondità è data solo dal colore e dai giochi di luci ed ombre. Ogni suo quadro è una splendida interpretazione della prospettiva aerea.

Altro artista interessante è il giovane reggiano DANIELE BONACINI. Pittore e disegnatore aderente al linguaggio grafico contemporaneo. E’ presente con due opere, una di queste “Il Cavaliere della carestia”, è particolarmente rappresentativa della recente storia politica italiana. La pittura di Daniele è peculiare, si fondono il surrealismo, le fantasie del fumetto e l’analisi della realtà. Percorrendo strade diverse raggiunge un risultato preciso ed unitario: un quadro che è espressione del continuo incrociarsi di idee del nostro tempo.

DICRE è un pittore già noto a chi frequenta l’Arcoiris Gallery. Pittore autodidatta, è nato e vive a Cremona. Ha dipinto ad olio quadri molto interessanti, si è spesso ispirato ai pittori surrealisti e agli espressionisti tedeschi. I suoi pittori preferiti sono Klee, Munch, Kirkner ed Ensor e i suoi quadri lo dimostrano.  A Cremona è conosciuto sia come pittore ed anche come fondatore di un gruppo artistico in continua crescita e di ispirazione astratto-concettuale che si chiama PIKIDI.

BARBARA GHISI è mantovana di origini e modenese d’adozione. Ha compiuto studi artistici ed è molto nota negli ambienti degli appassionati d’arte e cultura. In questa rassegna presenta due acquerelli molto simili tra loro. Acquerelli molto ben dipinti, nei quali si vuole sottolineare la capacità di esprimere il dinamismo delle onde marine. In passato il dinamismo in arte è stato sinonimo del movimento futurista. In quei quadri l’idea del movimento era resa con linee molto decise. Le opere di Barbara sono completamente diverse, non ci sono linee, è il colore che crea il movimento. Sono le pennellate rapide e i tocchi di luce che fanno capire all’osservatore che queste onde sono in procinto di arrivare e sembra quasi di sentirne il rumore.

MICHELE EVOLA è un pittore di origini siciliane ed ha compiuto studi artistici a Palermo e a Roma. Da diversi anni vive e lavora a Reggio Emilia e a Parma. E molto attivo ed è noto per l’importanza dei suoi quadri. Ha ricevuto un premio conferitogli dall’ex Presidente Giorgio Napolitano. Il quadro che presenta in questa rassegna appartiene al ciclo “Le città d’Italia – Centro storico sperimentale.” Nelle opere di questo ciclo esprime l’ambiguo senso di fragilità delle città moderne. Nubi scure, cariche di smog sono sempre presenti nei suoi cieli. I campanili e le torri si flettono e ci pongono un interrogativo inquietante: “cosa ne sarà del nostro ambiente?” 

NUNZIA DI FILIPPO è una pittrice che ha vissuto per molti anni a Reggio e a Parma. La sua fonte d’ispirazione è la natura e in particolare i fiori. Gli storici dell’arte hanno sempre definito i quadri che raffigurano oggetti comuni del quotidiano con il termine “natura morta”. Questa pittrice contesta questa impostazione, ella dipinge “nature vive”. In effetti i quadri che raffigurano fiori esprimono una loro straordinaria vitalità e questa la traspare senza dubbi in tutti i quadri di Nunzia. In galleria sono presenti un quadro denominato appunto “Natura viva” e una distesa di tulipani gialli, visibile nella foto. Questo quadro è molto ben definito nei particolari e soprattutto per la sua luminosità. Luce che si distribuisce lungo una diagonale per passare dalla massima luminosità in alto a destra per arrivare all’oscurità in basso a sinistra.

CARLO GOVONI, pittore nato a Reggio Emilia che ha spesso interpretato paesaggi dove è presente l’acqua. Sappiamo che l’acqua ha sempre destato interesse in molti pittori, è stata anche indicata come “l’elemento che non è mai fermo”. In questa esposizione possiamo osservare la laguna veneziana con l’”Isola di San Giorgio” e due paesaggi del lago Maggiore: “Isola Pescatori” e la foce del “Torrente San Giovanni”. Carlo si esprime attraverso una tecnica che sfrutta passaggi di colore graduali, variazioni cromatiche anche decise, ma sempre ammorbidite da delicate velature. L’acqua, viene dipinta onda dopo onda, questo per rendere efficace l’idea del movimento. Nella scelta dei soggetti cerca sempre luoghi dove al movimento dell’acqua si contrappone la visione di città o di scorci naturali dove il tempo sembra essersi fermato.

  Nicola Valli

 

 

 Esposizione:  ARCOIRIS GALLERY   - corso Garibaldi, 23  - REGGIO EMILIA
Aperta tutti i giorni 9-12,30 / 16-19 chiuso giovedì pomeriggio.   Informazioni tel.  3474454362

 

 

Ti potrebbe anche interessare:

Vittorio Sgarbi presenta un interessante lavoro sul capriccio architettonico scritto dal prof. Giancarlo Sesiteri.

Arcoiris Gallery

Arte e Salute

Arte e Salute è una rubrica a cura di Carlo Govoni sulla rivista DIAGNOSI E TERAPIA. La rivista è in distribuzione gratuita nelle migliori farmacie. Potrete anche trovarla al sito http://www.det.it/

logoDiagnosiTerapiaP2

Un articolo sulla "fruttiera di persici" di Ambrogio Figino, è presente sul numero 9 del 20 novembre 2016 a pagina 11

Figino Ambrogio fruttiera persici

Sul numero di settembre 2017 è stato pubblicato un articolo sul quadro "Santa Elisabetta cura i tignosi" di Esteban Murillo.
Altri articoli sono sulla notte di Natale del Correggio, sul medico chirurgo Billrhot, sul medico Jgnàc Semmelweis, sul freddo e l'inverno, su "scienza e carità" di Pablo Picasso.

Altre esposizioni d'Arte consigliate da quadriitaliani.it

Carlo Bonone (o Bononi)
Museo Diocesano
via Vittorio Veneto - REGGIO EMILIA

Aperto dall'11 maggio 2017
Per informazioni
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Carlo Bononi
L'ultimo sognatore 
dell'Officina ferrarese
Palazzo dei Diamanti
FERRARA
In programma 
dal 15 ottobre 2017
al 7 gennaio 2018 

 

Uno scrigno per l'arte.
Dipinti antichi e moderni
dalle raccolte BPER Banca
MODENA
via Scudari, 9

da sabato 2 dicembre 2017

 

Giambattista Tiepolo Trionfo di Anfitrite olio su tela Collezione privata

Seduzione e potere,
la donna nell'arte tra 
Guido Cagnacci e
Giovan Battista Tiepolo.
Chiesa di S. Francesco
GUALDO TADINO (PG)

aperta fino al 3 dicembre 2017

quadriitaliani.it SU FACEBOOK

Questo sito ha una pagina su facebook facebook-govoni-quadriitaliani . Ovviamente la pagina si chiama quadriitaliani.

La potete trovare a questo link https://www.facebook.com/Quadriitaliani-1513937212247233/

Per mantenere i contatti con coloro che scrivono su questo sito o per essere aggiornati basta fare un clik su MI PIACE

Bassetti marcantonio paradiso

Prospettiva aerea

"D'un medesimo colore posto in varie distanze ed eguali altezze, tale sarà la proprorzione del suo rischiaramento quale sarà quella delle distanze che ciascuno di essi colori ha dall'occhio che li vede." Leonardo da Vinci (1452 - 1519)
Questa è la prima regola della prospettiva aerea.

Meglio è la piccola certezza che la gran bugia.  Leonardo da Vinci (1452 - 1519)

L'essere umano ha poche certezze: questa è la vita. Tra coloro che si qualificano esperti d'arte ci sono grandi bugiardi che sostengono l'astrattismo, la street art e tutte le innumerevoli degenerazioni che da un centinaio d'anni si susseguono senza fine. In questo sito si vuole stare dalla parte delle piccole certezze.

Joomla templates by Joomlashine