quadriitaliani.it

Rassegna di pittori italiani

Solo quadri di artisti che utilizzano un linguaggio pittorico chiaro e aderente alla realtà.  Immagini, ma anche conversazioni e saggi su tecnica e interpretazione della pittura e della storia dell'arte.

Telefono (+39) 3358040811

Francesco Foschi è stato un pittore italiano che ha lavorato a Roma nel pieno secolo XVIII e si è dedicato in modo particolare alla pittura di paesaggio.

Francesco Foschi è nato ad Ancona il 21 aprile 1710 e la sua famiglia era legata ai conti Ferretti di Castelferretti, potente famiglia anconetana.Nel 1726 si visse a Fano e frequentò la bottega del pittore Francesco Mancini. Tre anni dopo si trasferì con la famiglia a Roma. Risale al 1739 la sua prima commissione, si tratta di 12 quadri per illustrare le Metamorfosi di Ovidio. I due maestri ispiratori del Foschi sono stati Guido Reni e Carlo Maratta. E' verosimile che vi fosse un buon rapporto con Maratta, figura dominante nella pittura romana tra seicento e settecento, essendo entrambi nati nella zona di Ancona.

foschi-francesco

Francesco Foschi - Pesaggio - olio su tela - cm 140 x 209  (collezione privata)

Il presente quadro, di notevoli dimensioni, è sicuramente da attribuire a Francesco Foschi. Per una migliore collocazione si consiglia di utilizzare la monografia di M. Vinci Corsini: Skira editore, Milano, 2002. In tale volume sono riprodotti numerosi paesaggi inveranali e non invernali e si comprende facilmente che il quadro è una marina di questo pittore che ha operato nella Roma del settecento, Si vuole qui sottolineare l'equilibrio compositivo del quadro. La metà destra è concretamente piena col torrione di guardia centrale, il ponte per raggiungerlo, il paese rivierasco. Sullo sfondo, sempre a destra altri paesi più lontani e monti sempre più alti. Sul lato sinistro cielo e mare, sapientemente bilanciati da un imponente unico albero. Molto piacevoli e tipiche della pittura del Foschi sono gruppi di umili persone ritratte nelle loro attività quotidiane. Una autentica veduta su un borgo, verosimilmente fantastico, della costa italica.

 foschi-francesco-paesaggio-fiume

 Francesco Foschi - Paesaggio fluviale - olio su tela - cm 63,5 x 75 (collezione privata)

Ecco un altro splendido paesaggio dello stesso autore. I paesaggi animati, denominati anche vedute, sono tra le più ricercate opere del periodo. Nel quadro qui sopra rappresentato è difficile stabilire il luogo, ma è molto facile che si tratti di un paesaggio fantastico. Ricordo che nel settecento i quadri venivano eseguiti in studio. Non esisteva la cosiddetta pittura "en plein air" introdotta dagli impressionisti francesi. Il pittore viaggiava, vedeva questi paesaggi e ne disegnava su fogli di carta i tratti principali. Prendeva appunti sui colori e poi portava tutto nella sua bottega. Era qui che il disegno veniva trasferito sulla tela e poi, lentamente, veniva trasformato in quadro ad olio. Questo spiega perchè i quadri di questo periodo hanno scarsi riferimenti con paesaggi reali. 
In questo quadro il Foschi dimostra di possedere tutte la capicità di un abile pittore, bravo nel rendere la luminosità del cielo, preciso nel caratterizzare le case del centro abitato e ancor più preciso nell'integrare il paesaggio con personaggi in primo piano.
Una scena di vita quotidiana sulle rive di un fiume, una fotografia fatta a mano. Una immagine viva come sono vivi tutti i quadri di questo autore.

 

 

Ti potrebbe interessare anche:

- Accademia dei Virtuosi

 - Che cos'è l'arte? L'arte è espressione

- Giovanni Quinsa

 

Questo sito è stato realizzato
da  Studio Tecnico Govoni
info: 3358040811 
3290813479

 

www.andreagovoni.it

Arte e Salute

Arte e Salute è una rubrica a cura di Carlo Govoni sulla rivista DIAGNOSI E TERAPIA. La rivista è in distribuzione gratuita nelle farmacie. Potrete anche trovarla al sito http://www.det.it/

logoDiagnosiTerapiaP2

Un articolo sulla "fruttiera di persici" di Ambrogio Figino, è presente sul numero 9 del 20 novembre 2016 a pagina 11

Figino Ambrogio fruttiera persici

Sul numero che uscirà a settembre ci sarà un articolo sul quadro "Santa Elisabetta cura i tignosi" di Esteban Murillo.

Pensiero leonardesco

Farai figure in tale atto, il quale sia sufficiente a dimostrare quello che la figura ha nell'animo: altrimenti la tua arte non sarà laudabile.    Leonardo da Vinci (1452 - 1519)  
Che cos'è l'arte?

 

Joomla templates by Joomlashine