quadriitaliani.it

Rassegna di pittori italiani

Solo quadri di artisti che utilizzano un linguaggio pittorico chiaro e aderente alla realtà.  Immagini, ma anche conversazioni e saggi su tecnica e interpretazione della pittura e della storia dell'arte.

Telefono (+39) 3358040811

L'indagine solare di Elisa Posenato, la rappresentazione figurativa racchiude la sua arte pittorica.

Ho accolto con gioia l’impegno di presentare al pubblico reggiano la prima esposizione personale di Elisa Posenato. Elisa è conosciuta dagli appassionati di pittura come una giovane dotata di una fervida creatività ed una forte volontà, ma timorosa per presentarsi ad un pubblico più ampio. Quando un pittore (o una pittrice) sono qualitativamente dotati ritengo che sia quasi un loro dovere allestire una esposizione. Nella sua vita la Posenato si è applicata con costanza ed ha affrontato numerose tematiche. Qui voglio presentarla soprattutto in quella che ritengo l’arte più difficile: la rappresentazione figurativa.  Ammiro soprattutto la sua abilità nell’eseguire ritratti. Nelle opere figurative presenti all’Arcoiris Gallery di corso Garibaldi 23 rilevo due aspetti che la caratterizzano in modo inequivocabile. Da un lato sottolineo un uso particolare del colore che definisco: cromatismo progressivo; d’altra parte, osservando gli sguardi delle persone, è evidente che Elisa non dipinge ciò che appare, ma ciò che hanno dentro.

Per comprendere il suo originale uso del colore occorre osservare i quadri da vicino. Il passaggio tra parte in luce e parte in ombra è reso con tonalità molto simili, che progressivamente vanno dalla parte più chiara a quella più scura. Il colore assume quindi una sua incisività particolare, in quanto l’effetto volumetrico conferito dalla sfumatura è solo visivo. La tecnica fa pensare alla pittura divisionista, dove si faceva un’analisi spettrale del colore. La pittura di Elisa è molto diversa: il suo cromatismo progressivo è una proposta originale e un segno di perfezione del dettaglio. In molti quadri moderni che si possono inquadrare come “neo-impressionisti” si osservano zone dove un colore si sfuma, e a volte si confonde con altri colori. Questi passaggi cromatici sono spesso imprecisi e fanno perdere forza al quadro. Tutto questo non si verifica nei ritratti di Elisa. Ritengo che il cromatismo progressivo esprima pienamente il carattere e la forza di questa donna. Mi sento di affermare che questo è un colore senza fronzoli, senza mezze misure, deciso come deciso è il suo carattere.

Altro aspetto importante è lo sguardo delle persone o dei bambini che ritrae. Che cosa esprimono? Sicuramente ci raccontano la loro voglia di vivere. Sorridono all’osservatore, ma così aprono il loro pensiero a chi guarda il quadro. Immagini cariche di luce, sfondi soleggiati per far comprendere all’osservatore un concetto abbastanza semplice ma spesso dimenticato: il colore è luce, la luce è vita. Così è Elisa, l’aggettivo solare trova qui una giusta collocazione. Il carattere di questa pittrice e le analisi introspettive dei soggetti che ritrae si percepiscono benissimo analizzando ogni suo quadro.

Leggendo molte recensioni di pittori contemporanei è evidente il tentativo di arrampicarsi sugli specchi dei critici per trovare qualcosa di bello laddove non c’è. Sono fiero di aver sempre sostenuto pittori come Elisa Posenato dove il discorso artistico è trasparente: chi ha realizzato il quadro esprime personalità e contenuti e lo fa attraverso una tecnica originale e rigorosa. Chi osserva percepisce l’emozione fisica di stare davanti ad un ritratto che trasmette tutto quello che c’è dentro.

Sono certo che Elisa, proprio per le suddette caratteristiche lascerà un segno nella pittura contemporanea. Sono anche sicuro che quadri come questi lasciano un segno nell’animo di chi li ammira.
           Carlo Govoni 

 

L'autrice

Elisa Posenato è modenese di nascita e reggiana d’adozione. Fin da adolescente ha dimostrato una predilezione per il disegno e la pittura. Ha frequentato una scuola per stilisti di moda e, dopo aver conseguito il diploma, ha capito che disegnare vestiti non era sufficiente per esprimere la sua creatività. Per affinare le conoscenze tecniche ha lavorato come decoratrice per ceramiche artistiche. Questa è stata una esperienza molto utile; le ha permesso di progredire nell’uso dei colori e nel passare dai disegni alle opere definitive. 
A vent’anni restò affascinata dal mondo della pittura ad olio e lo ha fatto in un modo molto particolare dipingendo una statua della Vergine Maria che è stata donata al Sommo Pontefice: Giovanni Paolo II°.
La pittura ad olio facilita il passaggio verso opere più creative e questo si è attuato immediatamente per Elisa.
Ora dipinge i suoi quadri sia ad olio che con l’acrilico. Si dedica alla figura umana ed anche ad altri soggetti come nature morte e paesaggi.
Attualmente vive e lavora in provincia di Reggio Emilia.

 

L'ESPOSIZIONE

La personale di Elisa Posenato si tiene all’Arcoiris Gallery di Corso Garibaldi 23, Reggio Emilia.
L’esposizione è aperta da lunedì a sabato con orario 9,15 -12,45 / 16-19,30 (chiusa al giovedì pomeriggio).

Per contatti e informazioni 3474454362 - 3387219167

Articolo pubblicato su PRIMA PAGINA REGGIO del 10 maggio 2016 a pag. 29.


Posenato-elisa-prima-pagina-reggio-2016



Arte e Salute

Arte e Salute è una rubrica a cura di Carlo Govoni sulla rivista DIAGNOSI E TERAPIA. La rivista è in distribuzione gratuita nelle farmacie. Potrete anche trovarla al sito http://www.det.it/

logoDiagnosiTerapiaP2

Un articolo sulla "fruttiera di persici" di Ambrogio Figino, è presente sul numero 9 del 20 novembre 2016 a pagina 11

Figino Ambrogio fruttiera persici

Sul numero 10 del 20 dicembre è presente un articolo sul quadro "la notte" del Correggio.

Altre esposizioni d'Arte consigliate da quadriitaliani.it

Labirinti del cuore.
Giorgione e le stagioni
del sentimento
tra Venezia e Roma.
ROMA

Palazzo Venezia e
Castel Sant'Angelo
Dal 23 giugno 2017
al 17 settembre 2017
 

 

  

 

Antonio Canal "il Canaletto"
e Bernardo Bellotto
Rassegna di opere 
Milano, Gallerie Italia
Dal 25 novembre 2016
al 3 marzo 2017
Chiuso il lunedì

 

 

Profeti in patria
c
ammini d'artist
a
a  Montecchio Emilia

OMAR  GALLIANI
Dal 28 ottobre 2016
a maggio 2017

galliani montecchio manifesto

quadriitaliani.it SU FACEBOOK

Questo sito ha una pagina su facebook facebook-govoni-quadriitaliani . Ovviamente la pagina si chiama quadriitaliani.

La potete trovare a questo link https://www.facebook.com/Quadriitaliani-1513937212247233/

Per mantenere i contatti con coloro che scrivono su questo sito o per essere aggiornati basta fare un clik su MI PIACE

Bassetti marcantonio paradiso

Prospettiva aerea

"D'un medesimo colore posto in varie distanze ed eguali altezze, tale sarà la proprorzione del suo rischiaramento quale sarà quella delle distanze che ciascuno di essi colori ha dall'occhio che li vede." Leonardo da Vinci (1452 - 1519)
Questa è la prima regola della prospettiva aerea.

Meglio è la piccola certezza che la gran bugia.  Leonardo da Vinci (1452 - 1519)

L'essere umano ha poche certezze: questa è la vita. Tra coloro che si qualificano esperti d'arte ci sono grandi bugiardi che sostengono l'astrattismo, la street art e tutte le innumerevoli degenerazioni che da un centinaio d'anni si susseguono senza fine. In questo sito si vuole stare dalla parte delle piccole certezze.

Joomla templates by Joomlashine