quadriitaliani.it

Rassegna di pittori italiani

Solo quadri di artisti che utilizzano un linguaggio pittorico chiaro e aderente alla realtà.  Immagini, ma anche conversazioni e saggi su tecnica e interpretazione della pittura e della storia dell'arte.

Telefono (+39) 3358040811

Marcantonio Bassetti è stato un ottimo pittore e disegnatore del seicento, nacque a Verona 1586 e morì in quella città nel 1630. 
Bassetti proviene da una importante famiglia veronese e venne avviato alla professione dal pittore veronese Felice Brusasorci o Brusasorzi (detto Felice Riccio). 
Nel 1605 si trasferì a Venezia ove frequentò le botteghe di Giovanni Gerolamo Savoldo, e Jacopo e Leandro Bassano. Ebbe modo di ammirare le opere di Tintoretto, che riprodusse in numerosi disegni, ora conservati al museo del Louvre.
Nel 1615 andò a vivere a Roma dove lavorò per il cardinale Scipione Borghese, assieme al pittore veronese Alessandro Turchi, anche lui allievo del Brusasorci. Bassetti a Roma ebbe contatti con il pittore veneziano Carlo Saraceni. Il periodo romano è stato molto proficuo perchè potè ammirare i quadri di Michelangelo Merisi (il Caravaggio) e di Orazio Gentileschi. In questi anni dipinse una copia de "l'incredulità di San Tommaso" di Caravaggio che oggi è a Verona nel Museo di Castelvecchio. Negli atti dell'Accademia di San Luca del 4 giugno 1618 è riportato il nome di Marcantonio Bassetti, segno che era riuscito ad entrare nella cerchia dei più importanti pittori romani del tempo (Ottani Cavina)
Il Bassetti nel 1619 rientrò a Verona. Dipinse pale d'altare, tele particolarmente importanti e si dedicò anche a piccole immagini su pietra di paragone, un materiale abbastanza facile da trovare nel veronese.

Un quadro molto importante è "L'Assunta" dipinta per il monastero di Geisenfeld, in Germania.

Prestò assistenza ai malati di peste e nel 1630 morì a causa di questa malattia. L'epidemia di peste uccise a Verona circa 33.000 persone su una popolazione di 54.000.

Bassetti-marcantonio-paradiso

 Il Paradiso. Opera particolarmente complessa di Marcantonio Bassetti.
La raffinatezza di questo pittore la si osserva anche
dalle dimensioni di questo quadro: cm 41 x 62. (collezione privata)

 

Il Paradiso è stato oggetto di particolare studio per l'identificazione dei Santi che sono stati minuziosamente dipinti da questo straordinario artista. Il quadro è notevole. Tre sante in primo piano, da sinistra verso destra si riconoscono Santa Rita da Cascia, Santa Cecilia e Santa Caterina d'Alessandria. Poi tutti i Santi dipinti con magistrale perizia. Una profondità di campo resa magistralmente che porta l'occhio dell'osservatore ad arrivare al centro del quadro, in alto, dove c'è Cristo, il Padre e lo Spirito Santo. Siamo nel seicento e i concetti di Leonardo sulla prospettiva pittorica sono stati perfettamente compresi. Per chi vuole approfondire i soggetti qui raffigurati si rimanda ad uno specifico articolo.  

 

Ti potrebbe interessare anche:

Alessio de Marchis

Francesco Solimena

Carlo Govoni pittore è su Facebook

facebook-govoni-quadriitaliani

Carlo Govoni pittore
lo trovi anche su
Facebook

https://www.facebook.com/Carlo-Govoni-pittore-273732089434160/

 danzatrice-ventre-govoni

Esposizioni d'Arte consigliate da quadriitaliani.it

GUIDO RENI
dal 30 maggio 2017

al 5 novembre 2017
NICOSIA (ENNA)
Chiesa di San Calogero

info  3202727339 

 

Labirinti del cuore.
Giorgione e le stagioni
del sentimento
tra Venezia e Roma.
ROMA

Palazzo Venezia e
Castel Sant'Angelo
Dal 23 giugno 2017
al 17 settembre 2017

 

Sassoferrato,
dal Louvre a San Pietro:
la collezione riunita
Complesso Benedettino di San Pietro
PERUGIA
Dal 16 aprile al primo ottobre 2017

 

ANDREA PROCACCINI Argo e Mercurio
I Capolavori dell'Accademia
Nazionale di San Luca
Da Raffaello a G.Balla

Forte di Bard, AOSTA

Dal 1° luglio 2017
al 7 gennaio 2018

info: (+39) 0125833811

 

DENTRO CARAVAGGIO
Palazzo Reale - MILANO
dal 29 settembre 2017

al 28 gennaio 2018

 

Arte e Salute

Arte e Salute è una rubrica a cura di Carlo Govoni sulla rivista DIAGNOSI E TERAPIA. La rivista è in distribuzione gratuita nelle farmacie. Potrete anche trovarla al sito http://www.det.it/

logoDiagnosiTerapiaP2

Un articolo sulla "fruttiera di persici" di Ambrogio Figino, è presente sul numero 9 del 20 novembre 2016 a pagina 11

Figino Ambrogio fruttiera persici

Sul numero che uscirà a settembre ci sarà un articolo sul quadro "Santa Elisabetta cura i tignosi" di Esteban Murillo.

Prospettiva aerea

"D'un medesimo colore posto in varie distanze ed eguali altezze, tale sarà la proprorzione del suo rischiaramento quale sarà quella delle distanze che ciascuno di essi colori ha dall'occhio che li vede." Leonardo da Vinci (1452 - 1519)
Questa è la prima regola della prospettiva aerea.

Joomla templates by Joomlashine