quadriitaliani.it

Rassegna di pittori italiani

Solo quadri di artisti che utilizzano un linguaggio pittorico chiaro e aderente alla realtà.  Immagini, ma anche conversazioni e saggi su tecnica e interpretazione della pittura e della storia dell'arte.

Telefono (+39) 3358040811

Con questo articolo Carlo Govoni risponde alle domande più frequenti sul ritratto.

Perché chiedere un ritratto?

Un ritratto è molto diverso da una fotografia per due fondamentali motivi.

   1 – Il ritratto è l’interpretazione del volto o dell’intero corpo di una persona vista attraverso gli occhi di un pittore. Chi esegue il quadro, pur lasciandosi guidare dalle richieste del committente, cercherà sempre di interpretare il soggetto. In questo modo il risultato sarà un’opera unica. Quando il ritratto è, per tecnica e per interpretazione, ben eseguito potrà elevarsi ad opera d’arte.


Qualcuno potrebbe obiettare che pure la fotografia è l’opera di un’artista: il fotografo. Questa obiezione è in gran parte falsa perché il fotografo agisce solo su pochi parametri: inquadratura, ambientazione, illuminazione. E’ incontestabile che il fotografo fa il 10% dell’opera e il resto lo fa la macchina.


   2 – Il ritratto, in particolare quello eseguito con i colori ad olio, ha una durata nel tempo notevolissima. Quadri ad olio dipinti nei secoli XVI e XVII, se ben conservati, mantengono la loro freschezza. E’ come se fossero stati appena eseguiti. Non è possibile tramandare così bene un’immagine fotografica.

 

Il ritratto è quindi un’opera unica, eseguita totalmente a mano e caratterizzata da un’impronta interpretativa dell’autore. E’ un oggetto che raffigura ciò che avete voluto e si mantiene inalterato per centinaia d’anni.


Quale immagine scegliere?
Normalmente il ritratto può essere del solo volto o del busto o a figura intera.

Vedo questa scelta legata alla volontà di chi richiede il ritratto. Sono dell’idea che il ritratto di un militare o di un religioso o di una ballerina non possa essere limitato al solo volto.


Che cosa occorre per eseguire un ritratto?

 Di preferenza mi piacerebbe poter eseguire personalmente alcune fotografie della persona da ritrarre. 

Un’alternativa molto valida è disporre di una fotografia che piace al committente. Tale foto dovrebbe essere tecnicamente ben fatta. E’ importante un’ottima messa a fuoco, un buon contrasto ed essere di dimensioni piuttosto grandi. Per grandi intendo una foto dove il volto dovrebbe avere un’altezza di almeno 3-4 cm. Se le dimensioni del volto sono maggiori è meglio. E’ quindi possibile ordinare un ritratto anche per corrispondenza.


Quale ambientazione?
Con la pittura si può dipingere qualsiasi tipo di costume e di sfondo. Se la persona che vuol essere ritratta desidera indossare un vestito che non ha o vuole uno sfondo specifico, dovrà fornirmi delle fotografie o altre indicazioni precise.

Ricordo che in un quadro si può rappresentare tutto: paesaggi fantastici, situazioni surreali, si può ritrarre il soggetto nel futuro o nel passato. Come non esistono limiti alla fantasia umana così non ci sono limiti per il ritrattista, ma il mio consiglio è non essere stravaganti. 


Quale tecnica?

 La tecnica che ritengo ottimale è la pittura ad olio su tela.

Eseguo anche altre tecniche: matita, china, acquerello, pastello. Ritengo però che la pittura ad olio su tela sia la tecnica più efficace e più idonea per eseguire un ritratto.

Preferisco, soprattutto per chi ordina un quadro che poi dovrà essere spedito per posta o per corriere, utilizzare supporti diversi dalla tela come cartone telato, masonite, lastra di rame, ecc.
 

Se il risultato finale non piace?

 Un problema che può frenare molte persone nell’ordinare un ritratto è costituito dal fatto di trovarsi un quadro che non piace e doverlo pagare.

Uno dei vantaggi della pittura ad olio è quello che il colore si può correggere e modificare.

Ritengo che ascoltare le critiche del committente sia un momento importante e questo può portare a specifici cambiamenti al fine di ottenere un risultato che lo possa soddisfare. 

Il rischio che il risultato finale non sia di completo gradimento di chi ha commissionato il ritratto esiste, ma lo vedo come un rischio molto contenuto.


Ovviamente non si possono prevedere tutte le domande. Se avete interrogativi da pormi chiedete pure. Se volete una risposta immediata potete contattarmi al 3358040811.    Carlo Govoni


viviana-paini-govoni

Ritratto di Viviana Paini  - olio su tela - cm 120 x 60

 

 

 

 

Arte e Salute

Arte e Salute è una rubrica a cura di Carlo Govoni sulla rivista DIAGNOSI E TERAPIA. La rivista è in distribuzione gratuita nelle migliori farmacie. Potrete anche trovarla al sito http://www.det.it/

logoDiagnosiTerapiaP2

Un articolo sulla "fruttiera di persici" di Ambrogio Figino, è presente sul numero 9 del 20 novembre 2016 a pagina 11

Figino Ambrogio fruttiera persici

Sul numero di settembre 2017 è stato pubblicato un articolo sul quadro "Santa Elisabetta cura i tignosi" di Esteban Murillo.
Altri articoli sono sulla notte di Natale del Correggio, sul medico chirurgo Billrhot, sul medico Jgnàc Semmelweis, sul freddo e l'inverno, su "scienza e carità" di Pablo Picasso.

Altre esposizioni d'Arte consigliate da quadriitaliani.it

Carlo Bonone (o Bononi)
Museo Diocesano
via Vittorio Veneto - REGGIO EMILIA

Aperto dall'11 maggio 2017
Per informazioni
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Carlo Bononi
L'ultimo sognatore 
dell'Officina ferrarese
Palazzo dei Diamanti
FERRARA
In programma 
dal 15 ottobre 2017
al 7 gennaio 2018 

 

Uno scrigno per l'arte.
Dipinti antichi e moderni
dalle raccolte BPER Banca
MODENA
via Scudari, 9

da sabato 2 dicembre 2017

 

Giambattista Tiepolo Trionfo di Anfitrite olio su tela Collezione privata

Seduzione e potere,
la donna nell'arte tra 
Guido Cagnacci e
Giovan Battista Tiepolo.
Chiesa di S. Francesco
GUALDO TADINO (PG)

aperta fino al 3 dicembre 2017

quadriitaliani.it SU FACEBOOK

Questo sito ha una pagina su facebook facebook-govoni-quadriitaliani . Ovviamente la pagina si chiama quadriitaliani.

La potete trovare a questo link https://www.facebook.com/Quadriitaliani-1513937212247233/

Per mantenere i contatti con coloro che scrivono su questo sito o per essere aggiornati basta fare un clik su MI PIACE

Bassetti marcantonio paradiso

Prospettiva aerea

"D'un medesimo colore posto in varie distanze ed eguali altezze, tale sarà la proprorzione del suo rischiaramento quale sarà quella delle distanze che ciascuno di essi colori ha dall'occhio che li vede." Leonardo da Vinci (1452 - 1519)
Questa è la prima regola della prospettiva aerea.

Meglio è la piccola certezza che la gran bugia.  Leonardo da Vinci (1452 - 1519)

L'essere umano ha poche certezze: questa è la vita. Tra coloro che si qualificano esperti d'arte ci sono grandi bugiardi che sostengono l'astrattismo, la street art e tutte le innumerevoli degenerazioni che da un centinaio d'anni si susseguono senza fine. In questo sito si vuole stare dalla parte delle piccole certezze.

Joomla templates by Joomlashine